Resoconto di R. Di Gioacchino; Foto da M.R. Stinziani
 
5 luglio 2018
 

L’Associazione Casacalendese stupisce ancora.

Questa volta, con una Mostra Fotografica curata dal Signor Vincenzo Di Lazzaro, professore di educazione fisica a Casacalenda.

Dobbiamo al suo interesse se con tale mostra abbiamo appreso, che Casacalenda, ospitò discipline sportive fin dai primi albori del 1900.

Già nel 1924 si organizzarano corse di auto di alta cilindrata. Si distinse in tale occasione il pilota Giuseppe Romagnoli, che partecipò persino ad una corsa con Tazio Nuvolari.  Nel 1930 si formarono varie squadre di calcio che si confrontarono persino con città come Campobasso, Termoli e Pescara. Pure nel 1930 entusiasmò a Casacalenda la famosa gara ciclistica del “Giro del Cigno”, importante evento sportivo, che prense il nome dal torrente Cigno. La gara attirò ciclisti non solo italiani, ma anche di altri paesi. Non mancarono ospiti d’onore, tra questi il campionissimo Gino Bartali. La gara si protrasse oltre cinquant’anni.

In quei tempi a tanto “splendore” sportivo si aggiunse pure la fama di Aldo Masciotta, schermidore, medaglia d’agento alle Olimpiadi di Berlino. Correva l’anno 1936.

Siamo nel 2018 (quasi dopo un secolo), informazioni preziose giungono sino a noi, grazie alla mostra.

Si dovrebbero citare nomi e personaggi dell’epoca, ma sono tanti e tutti incredibilmente degni della nostra memoria.

Grazie Kalena, grazie Vincenzo.

 

 L to R: Antonio Vetrone, Angelina Molino, Antonio Lallitto, Prof. Vincenzo Di Lazzaro, Rosanna Monteferrante-Di Gioacchino, MariaRita Stinziani, Luigi Piperni.

 

 

 

 

 

 L to R: Antonio Vetrone, Prof. Vincenzo Di Lazzaro, Antonio Lallitto.